MAGIC DISTRUGGI ODORI

MAGIC DISTRUGGI ODORI

L’Odore di urina di Gatto:

La Pipì di gatto non è molto diversa dalle urine di altri animali, ma molte persone pensano che l’urina di gatto sia uno degli odori più terribili della natura. in realtà essa non è altro che un concentrato di sostanze chimiche di scarto costituite principalmente di urea, acido urico, cloruro di sodio (sale), più sostanze disintossicati, e altri elettroliti.

La sfortunata reputazione della pipì di gatto deriva dal fatto che i gatti hanno la tendenza a marcare i loro territori al di fuori della lettiera, sul tappeto, sul pavimento o in qualche angolo discreto di casa e l'urina di solito passa inosservata fino a quando diventa un problema e una fonte di imbarazzo, infatti dopo un po' i batteri presenti nell’urina attaccano l'urea che rilascia ammoniaca, la sostanza chimica principale responsabile per il caratteristico odore di stantio pipì di gatto. Per rendere le cose ancora peggiori, la fase successiva del processo di scomposizione chimica rilascia anchemercaptano, la stessa terribile sostanza che le puzzole spruzzano come mezzo di difesa se attaccate!

Quindi ci sono tre fattori che compongono il problema

  1. l’urina del gatto è più concentrata

  2. durante la maturazione SI PRODUCONO TIOLI (MERCAPTANI)

  3. i cristalli di acido urico si legano a qualsiasi cosa vengano a contatto, diventando insolubili all’acqua

Naturalmente, ci sono altri fattori che causano l'odore terribile. I gatti anziani hanno reni che hanno perso parte della loro efficacia. Come risultato, l’urina dei gatti anziani tende ad avere un odore peggiore. Inoltre degno di nota è che l'urina dai gatti maschi tende a puzzare molto peggio rispetto ai loro omologhi di sesso femminile a causa della presenza di alcuni steroidi. L’ urina dei gatti maturi contiene una sostanza chimica nota come Felinina (Acido 2-ammino-7-idrossi-5, 5-dimetil-4-thiaeptanoico)1. L’escrezione di Felinina è stimolata dal testosterone, l'ormone, che non è prodotto fino a quando il gatto non raggiunge la maturità. Sia maschi che femmine gatti espellono felinina nelle loro urine, ma i maschi di solito ne espellono il doppio. La Felinina per noi è inodore, uno studio del 2006 descrive come è fatta e come si converte in composti più “pungenti”

La via biochimica che porta alla Felinina inizia con il 3-methylbutanol-glutathionine (3-MBG) (composto A nella figura sottostante). Il 3-MBG normale è un precursore nella sintesi del colesterolo nei gatti ma una certa quantità di esso viene convertita in 3-methylbutanol cisteinilglicina-(3-MBCG)(composto B) da un'attività peptidasica che rimuove il glutammato. Questa reazione avviene nel flusso sanguigno e il 3-MBCG è escreto nelle urine nei gatti sin dalla nascita.

L’urina del gatto maturo contiene alti livelli di proteine, il 90% dei quali è una proteina di medie dimensioni (70kDa) chiamata Cauxina. I livelli di Cauxina aumentano quando i gatti raggiungono la maturità, perché la trascrizione del gene è stimolata dagli ormoni sessuali. La Cauxina è prodotta solo nelle cellule renali e viene secreta direttamente nelle urine.

La novità consiste nella scoperta che la Cauxina è una peptidasi che scinde l’ 3 MBCG in Felinina (composto C). Ciò significa che la produzione di Felinina da 3

MBCG avviene nelle urine, probabilmente nei nefroni prima urina viene rilasciato nella vescica.

il composto Felinina si scinde in una serie di composti più piccoli che danno origine al caratteristico odore di urina di gatto. Il prodotto principale di questa scissione è una sostanza chiamata 3-mercapto-3-metil-1-butanolo formato dalla scissione della Felinina a livello dell'atomo di zolfo. Si formano poi altri prodotti di degradazione. La complessa miscela dei derivati ​​è probabilmente prodotta da una combinazione di attività enzimatiche poco note e reazioni spontanee.

Nei gatti maschi interi sono stati registrati Tassi di escrezione di Felinina di 95 mg /die, mentre femmine intere ne producono circa 19 mg /die. Questi tassi elevati di escrezione in gatti maschi interi possono avere un effetto significativo sul fabbisogno giornaliero di aminoacidi solforati. La frazione isoamilica della felinine sembra provenire dagli stessi composti che l’organismo utilizza per la sintesi del colesterolo. Lo zolfo sembra provenire dall’aminoacido cisteina, anche se esistono alcune prove contraddittorie. Il sito di sintesi e il metodo di trasporto nel sangue rimangono in gran parte sconosciuti. Il significato biologico della felinina per il gatto ancora oggetto di speculazione, ma sembra probabile la sua funzione come precursore di un feromone .

3-methylbutanol-glutathionine (3-MBG) ( A) precursore sintesi colesterolo

3-metilbutanol-cisteinilglicina (3-MBCG) (B)

Cauxina (PEPTIDASI)

                                                                                                                                                                              FELININA (C)

(Acido 2-ammino-7-idrossi-5, 5-dimetil-4-thiaeptanoico)

3-mercapto-3-metillbutan-1-ol (MMB).

Quindi, come possiamo sbarazzarci di questo odore fastidioso e imbarazzante?


La prima sfida è quella di trovare il punto esatto in cui il gatto ha urinato. Ciò è possibile solo quando:


1.Accidentalmente si passa su una pozza di urina mentre si cammina a piedi nudi

2.Si vede la macchia di urina perché il tappeto è scolorito o il pavimento è macchiato
3.Si usa la luce ultravioletta (come gli investigatori di CSI), la luce UV fa brillare la pipì di gatto rendendola visibile al buio

Una volta individuato l'urina, è necessario rimuoverla il più presto possibile. Per fare questo non bastano acqua o comuni detergenti servono gli enzimiche sono proteine ​​che accelerano le reazioni chimiche. In altre parole, gli enzimi scindono l'urea in anidride carbonica e ammoniaca, due gas che evaporano piuttosto rapidamente.

Leave a Reply